GENGHIS KHAN
(Deserto del Gobi - Mongolia, 16 aprile 1162 - ?, 18 agosto 1227)
                                                                              

Borjigin Temüjin (Temuchin, questo il nome originale) nacque in Mongolia nel Deserto del Gobi il 16 aprile 1162 e fu il sovrano (khan) che dopo aver unificato le tribù mongole fondò l'Impero Mongolo e lo condusse alla conquista della maggior parte dell'Asia Centrale, della Cina, della Russia, della Persia, del Medio Oriente e di parte dell'Europa orientale, dando vita, anche se per breve tempo, al più grande impero della storia umana.

Deserto del Gobi (Cartina)

Deserto del Gobi

Deserto del Gobi (Veduta aerea)

Deserto del Gobi (Veduta dal satellite)

Genghs Khan

Genghis Khan (Museo UniversitÓ della Pennsylvania)

Genghis Khan (Manoscritto di Rashid al Din)

Genghis Khan (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Genghis Khan raffigurato al centro del mondo

Genghis Khan a caccia (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Genghis Khan a caccia (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Genghs Khan (Miniatura)

Genghs Khan (Banconota - Mongolia)

Genghs Khan (Moneta)

Genghs Khan (Moneta argento)

Genghs Khan (Moneta oro - Repubblica Cina)

Cartina Impero mongolo 1206-1227

Cartina Impero mongolo 1206-1227 (Illustrazione di Klaus Kuhner)

Cartina Impero mongolo 1207-1227

Cartina Impero mongolo 1227-1405

Il 14 settembre 1186 le tribù mongole unificate gli riconobbero il titolo di Khan (Sovrano).

Carta del Cielo del 14 settembre 1186

Genghis Khan (Carta del Cielo) Genghis Khan (Tema astrologico)

Genghis Khan proclamato capo dei Mongoli (Biblioteca Nazionale di Francia)

Genghis Khan proclamato capo dei Mongoli (Manoscritto di Rashid al Din)

Genghis Khan proclamato capo dei Mongoli (Manoscritto di Rashid al Din)

Genghs Khan sul trono

Genghis Khan unisce le trib¨ mongole

Suo nipote Kublai Khan fu il primo imperatore della dinastia cinese Yuan.

Kublai Khan (Cartina - Impero mongolo 1260-1294)

Kublai Khan (Cartina - Impero mongolo 1279-1294)

Kublai Khan

Kublai Khan Imperatore degli Yuan

Kublai Khan sul trono

Kublai Khan con i suoi guerrieri

Particolare

Kublai Khan in battaglia sopra un elefante

Kublai Khan invade il Giappone

Kublai Khan conquista l'isola di Sypangu (Illustrazione di Boucicaut Master)

Kublai Khan con la sua flotta nell'Arcipelago Indiano (Illustrazione di Henry Yule)

Kublai Khan a caccia

Kublai Khan a caccia con la sua aquila (Illustrazione di Boucicaut Master)

Kublai Khan ad un banchetto (Illustrazione di Boucicaut Master)

Kublai Khan usa la corteccia di un albero come moneta (Illustrazione di Boucicaut Master)

Kublai Khan - Palazzo imperiale (Illustrazione di Boucicaut Master)

Kublai Khan riceve omaggio da Marco Polo

Kublai Khan riceve omaggio da Niccolò e Marco Polo (Illustrazione di Boucicaut Master)

Kublai Khan dona il suo Sigillo d'Oro a Marco Polo (Illustrazione di Boucicaut Master)

Kublai Khan e Marco Polo visitano la Cina trasportati da un elefante

Kublai Khan fa costruire una flotta per Marco Polo

Kublai Khan (Statua)

Chabi (Sposa di Kublai Khan - Museo del Palazzo Nazionale - Taipei - Taiwan)

Chabi - Particolare (Sposa di Kublai Khan - Museo del Palazzo Nazionale - Taipei - Taiwan)

Le tribù unificate adottarono il sistema militare degli Unni basato sul sistema decimale. L'esercito veniva suddiviso in unità di 10, 100, 1000 e infine 10000 (tumen) soldati.

Genghis Khan con il suo cavallo

Genghis Khan con la sua co˛rte (Miniatura persiana XV secolo)

Genghis Khan nel suo accampamento (Manoscritto di Rashid al Din)

Genghis Khan in marcia con i suoi guerrieri

Genghis Khan (La sua tenda Yurt tirata dai buoi)

Genghis Khan con i suoi arcieri

Genghs Khan con i suoi guerrieri

Genghs Khan incita alla battaglia i suoi guerrieri

Genghs Khan in battaglia

Genghis Khan in battaglia contro Prete Gianni

Genghis Khan prega il Dio del Cielo in mezzo alla battaglia

Contemporaneamente al khurultai Genghis Khan si trovò coinvolto in una disputa con gli Xia Occidentali; fu questa la prima guerra di Genghis khan che, malgrado le difficoltà di conquistare le ben fortificate città degli Xia, ottenne una sostanziale vittoria e quando nel 1209 venne stipulata la pace gli Xia furono praticamente ridotti ad un protettorato ed il loro imperatore accettò Genghis Khan come suo signore.

Genghs Khan assedia una fortezza Xia

Un obiettivo di maggior respiro fu la conquista dello stato di Chin sia per vendicare antiche sconfitte ma anche per conquistare le ricchezze del nord della Cina.

Genghis Khan in battaglia sulle montagne cinesi (Illustrazione di Ahmad Tabrizi)

Cina - Cartina (Antica illustrazione)

Cina - Cartina (Illustrazione di Abraham Ortelius)

Cina - Cartina - Particolare (Illustrazione di Abraham Ortelius)

Cina - Cartina (Illustrazione di Black)

Cina - Cartina (Illustrazione di Black)

Cina - Cartina (Illustrazione di Black)

Cina - Cartina (Illustrazione di Fullarton)

Cina - Cartina (Illustrazione di George Cram)

Cina - Cartina (Illustrazione di Gray)

Cina - Cartina (Illustrazione di J. Johnson)

Cina - Cartina (Illustrazione di Jan Jansson)

Cina - Cartina (Illustrazione di Johnston)

Cina - Cartina (Illustrazione di Lapie)

Cina - Cartina (Illustrazione di Le Rouge)

Cina - Cartina (Illustrazione di Lizars)

Cina - Cartina (Illustrazione di Mathews Northrup)

Cina - Cartina (Illustrazione di Moll)

Cina - Cartina (Illustrazione di Philip)

Cina - Cartina (Illustrazione di Robert de Vaugondy)

Cina - Cartina (Illustrazione di Russell)

Cina - Cartina (Illustrazione di Salmon)

Cina - Cartina (Illustrazione di Stieler)

Cina - Cartina (Illustrazione di Thomson)

Cina (Cartina)

Cina (Veduta dal satellite)

Cina (Stemma) Cina (Bandiera)

Cinesi - Vestiario (Illustrazione di Bankes)

Cinesi - Vestiario (Illustrazione di Bankes)

Genghis Khan dichiarò guerra nel 1211 e inizialmente le operazioni contro la Chin ebbero lo stesso andamento di quelle contro gli Xia. I Mongoli ottennero numerose vittorie in campo aperto ma fallirono nei loro tentativi di conquistare le principali città.

Mongoli

Mongoli - Cavaliere (Illustrazione di Victor Mikhailovich Vasnetsov)

Mongoli (Funerale) Mongoli a caccia

Mongolo cavaliere a caccia Mongolo cavaliere a caccia

Mongoli a caccia con il suo falco (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli a caccia con il suo falco (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli a caccia con il suo falco (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli a caccia con il suo falco (Illustrazione di Vadim Gorbatov)

Mongoli a caccia con il suo falco (Illustrazione di Vadim Gorbatov)

Mongoli a caccia con il suo falco (Illustrazione di Vadim Gorbatov)

Mongoli a caccia con il suo falco (Illustrazione di Vadim Gorbatov)

Mongoli a caccia (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli - Cavaliere (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli - Cavaliere (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli custodiscono i cavalli (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli (Cavaliere pesante) Mongoli (Comandante con stendardo)

Mongoli (Principe)

Mongoli - Regina (Illustrazione di G. Batchuluun)

Mongoli - Regina (Illustrazione di G. Batchuluun)

Mongoli (Sciamano)

Mongoli - Sciamano (Illustrazione di G. Batchuluun)

Mongoli - Sciamano (Illustrazione di G. Batchuluun)

Mongoli (Illustrazione di B. Sharav)

Mongoli (Illustrazione di G. Batchuluun)

Mongoli (Illustrazione di G. Batchuluun)

Mongoli - Insediamento sul trono (Biblioteca Statale - Berlino - Germania)

Mongoli (Scrittore)

Mongoli (Vecchio Bianco - Dio)

Mongoli - Donna in sposa (Biblioteca Statale - Berlino - Germania)

Mongoli - Cavaliere (Statua) Mongoli (Scultura)

Mongolo cavaliere uccide un drago

Mongoli (Sciamani)

Mongoli - Principe e Regina (Miniatura)

Mongoli - Principe (Miniatura) Mongoli - Regina (Miniatura)

Mongoli - Sciamano (Miniatura)

Mongoli - Comandante con stendardo (Miniatura)

Mongoli - Comandante (Miniatura)

Mongoli - Comandanti (Miniatura)

Mongoli - Cavaliere (Miniatura)

Mongoli - Cavalieri (Miniatura)

Mongoli - Cavalieri pesanti (Miniatura)

Mongoli - Cavaliere pesante (Miniatura)

Mongoli - Orda (Miniatura)

Mongoli a caccia (Miniatura)

Mongoli a lavoro (Miniatura)

Mongoli - Guardiano dei cavalli (Miniatura)

Mongoli - Sciamani (Miniatura)

Mongolo con cammelli da soma (Miniatura)

Mongolo con cavalli da soma (Miniatura)

Mongolo con prigionieri di guerra (Miniatura)

Mongoli (Miniatura)

Cappello del XIV secolo (Accademia delle Scienze - Mongolia)

Bracciale in oro del XIV secolo (Accademia delle Scienze - Mongolia)

Mongoli (Francobollo)

Mongoli (Accampamento)

Mongoli (Yurt)

Fasi costruzione

Mongoli - Yurt (Banconota - Mongolia)

Mongoli - Yurt (Miniatura)

Mongoli - Yurt (Ricostruzione)

Mongoli assediano una fortezza con macchine da guerra

Mongoli assediano una fortezza con macchine da guerra (Manoscritto di Rashid al Din - Biblioteca Università di Edimburgo - Scozia)

Mongoli assediano la città di Kiev

Mongoli invadono la città di Suzdal

Mongoli nella battaglia di Liegnitz

Mongoli nella battaglia di Liegnitz (Illustrazione di Matthaus Merian)

Mongoli nella battaglia di Liegnitz (Miniatura)

Mongoli nella battaglia di Liegnitz contro i Cavalieri Teutonici

Mongoli portano la testa del duca Enrico su una lancia davanti le mura di Liegnitz

Mongoli nella battaglia di ponte Sajo contro gli Ungheresi

Mongoli in marcia

Mongoli in marcia sotto la neve (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli in battaglia

Mongoli in battaglia (Manoscritto di Rashid al Din)

Mongoli in battaglia (Manoscritto di Rashid al Din)

Mongoli in battaglia (Biblioteca Palazzo Gulestan - Teheran - Iran)

Mongoli in battaglia - Particolare (Biblioteca Palazzo Gulestan - Teheran - Iran)

Mongoli in battaglia (Biblioteca Nazionale di Francia)

Mongoli dopo una battaglia

Mongoli assediano Mosul (Manoscritto di Rashid al Din)

Mongoli attaccati da samurai giapponesi - 1281

Mongoli ricevono Marco Polo

Mongoli conquistano Baghdad con macchine da guerra

Mongoli conquistano Baghdad

Mongoli (Arciere)

Mongoli - Arcieri in battaglia (Manoscritto di Rashid al Din)

Mongoli - Arciere (Miniatura)

Mongoli - Arcieri (Miniatura)

Mongoli (Arciere a cavallo)

Mongoli - Arciere a cavallo (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli - Arciere a cavallo (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli - Arciere a cavallo (Miniatura)

Mongoli (Arcieri a cavallo)

Mongoli (Arcieri a cavallo in battaglia)

Mongoli - Arcieri a cavallo (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli - Arcieri a cavallo (Illustrazione di Mou Sien Tseng)

Mongoli - Arcieri a cavallo (Miniatura)

Mongoli (Armatura)

Mongoli - Armatura (Museo Nazionale di Storia della Mongolia - Ulan Bator - Mongolia)

Mongoli (Vestiario)

Mongoli (Archi)

Mongoli (Arco)

Mongoli (Armi)

Mongoli (Pugnale) Mongoli (Spada)

Mongoli (Spade)

Mongoli (Elmo)

Mongoli (Elmo con scudo)

Mongoli (Porta arco e frecce)

Mongoli (Sella)

Mongoli - Catapulta (Miniatura)

Stendardi

Con la mentalità che gli era tipica, logica e determinata, Genghis Khan ed i suoi ufficiali superiori si dedicarono allo studio delle tecniche di assedio. Aiutati da ingegneri cinesi essi gradualmente svilupparono le tecniche che infine fecero di essi degli specialisti della guerra d'assedio. Come risultato delle vittorie in campo aperto e di alcune conquiste di fortificazioni i mongoli nel 1213 si spinsero a sud della Grande Muraglia.

Grande Muraglia - Cina (Cartina)

Grande Muraglia (Cartina)

Grande Muraglia (Antica illustrazione)

Grande Muraglia (Illustrazione di Romyn Hitchcock)

Grande Muraglia (Illustrazione di Romyn Hitchcock)

Grande Muraglia (Illustrazione di Romyn Hitchcock)

Grande Muraglia (Illustrazione di Romyn Hitchcock)

Grande Muraglia (Illustrazione di T. Taylor)

Grande Muraglia (Illustrazione di Thomas Allom)

Grande Muraglia

Grande Muraglia (Veduta dal satellite)

Essi avanzarono con tre eserciti fino al cuore del territorio della Cina tra la Grande Muraglia ed il fiume Huang He. Genghis Khan sconfisse gli eserciti cinesi, devastò il nord della Cina, conquistò numerose città ed infine nel 1215 assediò, conquistò e saccheggiò la capitale dei Chin, Yanjing (che in seguito divenne Pechino).

Pechino - Cina - Cartina (Antica illustrazione)

Pechino (Cartina)

Pechino - Entrata Ovest (Illustrazione di Lechard)

Pechino - Giardini - Palazzo Imperiale (Antica illustrazione)

Pechino - Giardini - Palazzo Imperiale (Illustrazione di Giuseppe Castiglione)

Pechino - Giardini - Palazzo Imperiale (Illustrazione di Thomas Allom)

Pechino - Porto (Illustrazione di Thomas Allom)

Pechino (Illustrazione di Basire)

Pechino (Illustrazione di Bellin)

Pechino (Illustrazione di William Alexander)

Pechino (Illustrazione di William Alexander)

Pechino - Mura (Antica illustrazione)

Pechino - Palazzo Imperiale (Antica illustrazione)

Pechino - Palazzo Imperiale (Illustrazione di Giuseppe Castiglione)

Pechino (Veduta dal satellite)

Malgrado ciò l'imperatore Chin Xuan Zong non si arrese e spostò la capitale a Kaifeng. Qui, nel 1234 il suo successore venne definitivamente sconfitto ponendo fine alla dinastia Chin. Nel frattempo Kuchlug, deposto khan della tribù mongola dei Naiman, fuggì verso ovest ed usurpò il trono nel khanato Kara-Khitan, il più occidentale degli alleati di Genghis Khan.

Genghis Khan a Bukhara

Il momento era poco favorevole per i Mongoli, l'esercito era esausto dopo dieci anni di guerre continue prima contro gli Xia e poi contro gli Chin. Comunque inviò, accompagnato solamente da due tumen (20000 soldati) un brillante generale Jebe, contro Kuchlug. Una rivolta fomentata da agenti Mongoli ridusse le forze dell'usurpatore che infine venne sconfitto, catturato e giustiziato. Il Kara-Khitan venne annesso allo stato mongolo. Nel 1218 le terre controllate da Genghis Khan si estendevano verso ovest fino al lago Balkhash confinando con Khwarizm, uno stato islamico che arrivava fino al Mar Caspio ad ovest ed al golfo Persico ed al Mar Arabico a sud.

Lago Balkhash

Lago Balkhash (Veduta aerea)

Lago Balkhash (Veduta dal satellite)

Golfo Persico - Arabia Saudita - Cartina (Antica illustrazione)

Golfo Persico - Arabia Saudita - Cartina (Illustrazione di Robert de Vaugondy)

Golfo Persico - Arabia Saudita - Cartina (Illustrazione di Sebastian Munster)

Golfo Persico - Cartina (Antica illustrazione)

Golfo Persico - Cartina (Antica illustrazione - Museo del Dubai - Emirati Arabi Uniti)

Golfo Persico - Cartina (Illustrazione di Bertius)

Golfo Persico - Cartina (Illustrazione di John Tallis)

Golfo Persico (Cartina)

Golfo Persico (Veduta dal satellite)

Mar Arabico (Cartina)

Mar Arabico (Costa)

Mar Arabico - Costa (Veduta aerea)

Mar Arabico (Veduta dal satellite)

Nel 1226 Genghis Khan attaccò i Tanguti accusandoli di aiutare i suoi nemici.

Genghis Khan conquista la fortezza Tangut

Genghis Khan nella battaglia di Karakorum - Mongolia

Genghis Khan entra a Karakorum - Mongolia

Nel febbraio di quell'anno conquistò le città di Heisui, Gan-zhou e Su-zhou. In autunno prese Xiliang-fu. Un generale Xia sfidò i Mongoli in battaglia vicino ai monti Helanshan (Helan significa grande cavallo nel dialetto del nord) ma le sue armate vennero sconfitte. In Novembre Genghis Khan iniziò l'assedio alla città tanguta di Ling-zhou, attraversò il Fiume Giallo e sconfisse un esercito di soccorso Xia.

Fiume Giallo (Cartina)

Fiume Giallo (Antica illustrazione)

Fiume Giallo

Fiume Giallo (Veduta aerea)

Fiume Giallo (Veduta dal satellite)

Nel 1227 Genghis Khan attaccò la capitale dei Tanguti ed in febbraio assunse il controllo di Lintia-fu. In marzo conquistò la prefettura di Xining e la città di Xindu-fu. In aprile conquistò la prefettura di Deshun dove si trovava il generale Xia, Ma Jianlong, resistette per giorni guidando personalmente le cariche di cavalleria fuori dalle porte della città. Ma Jianlong infine cadde trafitto da una freccia e Genghis Khan, dopo aver conquistato Deshun si avviò verso le montagne Liupanshan per sfuggire alla calura dell'estate.

Genghs Khan (Spada)

Genghis Khan (Cotta di maglia) Genghis Khan (Stendardi)

A metà del 1227 Genghis Khan si ammalò nuovamente e si rese conto che la sua fine si avvicinava, dopo aver confermato Ogodei come successore dettò, dal suo letto di morte, al figlio più giovane, Tolui, le istruzioni per completare la distruzione dell'impero Chin.

Genghis Khan (Dinastia Impero mongolo)

Genghis Khan con uno dei suoi figli

Genghis Khan divide il suo Impero ai 4 figli (British Library - Londra - Inghilterra)

Genghis Khan con sua moglie Borte Ujin divide il suo Impero ai 4 figli

Genghis Khan con i suoi figli Jochi e Ogodei (Manoscritto di Rashid al Din - Biblioteca Nazionale di Francia)

Genghis Khan con i suoi figli Jochi e Ogodei - Particolare (Manoscritto di Rashid al Din - Biblioteca Nazionale di Francia)

Genghis Khan con i suoi figli Jochi e Ogodei - Particolare (Manoscritto di Rashid al Din - Biblioteca Nazionale di Francia)

Genghis Khan con i suoi figli Jochi e Ogodei - Particolare (Manoscritto di Rashid al Din - Biblioteca Nazionale di Francia)

Genghis Khan con i suoi Ogodei, Chagatai e Tolui (Manoscritto di Rashid al Din - Biblioteca Nazionale di Francia)

Morì il 18 agosto 1227 ed il suo corpo venne riportato in Mongolia.

Genghis Khan muore il 24 agosto 1227

Genghis Khan muore (Manoscritto francese XV secolo)

Genghis Khan (Il suo funerale) Genghis Khan (Iscrizione su pietra)

Genghis Khan (Incisione su roccia) Genghis Khan (Murales)

Genghis Khan (Stele ricordo)

Genghis Khan (Incisione sul monte)

Genghs Khan (Statua)

Genghs Khan (Statua - Hohhot - Mongolia Interna)

Genghs Khan (Statua in bronzo di Antoine Louis Barye)

Genghs Khan (Statua - Ulan Bator - Mongolia)

Genghis Khan (Busto)

Genghs Khan (Tomba)

Mongolia (Cartina)

Mongolia - Cartina (Francobollo)

Mongolia - Paesaggio (Antica illustrazione)

Mongolia (Veduta dal satellite) Bandiera della Mongolia