LONGINO

 
                        
 

 
Longino fu il nome dato nella tradizione cristiana ad un soldato romano che perforò il costato di Gesù mentre era sulla Croce, come fu riportato dal vangelo di Giovanni:”... ma uno dei soldati gli colpì il fianco con la lancia e subito ne uscì sangue e acqua” (Giovanni 19:34).

Longino con le tre Marie ai piedi di Cristo in Croce

Nessun nome viene dato a questo soldato nei Vangeli; il nome di Longino viene fatto in una versione apocrifa degli Atti di Pilato. La lancia utilizzata fu conosciuta come la Lancia Sacra, Lancia del Destino, o Lancia di Longino e narrata nelle leggende del Santo Graal. In un certo folclore medioevale, per esempio la Leggenda Aurea, Longino nel toccare il sangue di Gesù fu miracolato dalla sua cecità.

Longino trafigge il costato di Cristo (Biblioteca Medicea Laurenziana - Firenze - Italia)

Longino trafigge il costato di Cristo (Illustrazione di Fra Angelico)

Longino trafigge il costato di Cristo

 Egli divenne quindi cristiano, e portò con sé in Italia il sangue raccolto dalla ferita di Gesù; infine venne martirizzato nei pressi di Mantova. Nella cattedrale della città si conserva tuttora la reliquia del "preziosissimo sangue di Cristo", che sarebbe il sangue raccolto da Longino. Longino viene venerato come martire dalla Chiesa Cattolica Romana e dalla Chiesa Ortodossa, con particolari aneddoti introdotti per rafforzare l’avversione verso gli ebrei rivelati da quei presunti testimoni della crocifissione di Gesù.

Longino (Mosaico - Chios - Grecia)

Longino non si trova menzionato nella Enciclopedia Cattolica. Il suo giorno di festività è il 15 marzo. Una statua di San Longino, ad opera di Gian Lorenzo Bernini, si trova nella Basilica di San Pietro, in Vaticano.

Longino (Statua di Gian Lorenzo Bernini - Cattedrale di San Pietro - Città del Vaticano)

Longino (Statua di Gian Lorenzo Bernini - Cattedrale di San Pietro - Città del Vaticano)

Longino (Statua di Gian Lorenzo Bernini - Cattedrale di San Pietro - Città del Vaticano)

Longino (Statua di Gian Lorenzo Bernini - Cattedrale di San Pietro - Città del Vaticano)

Longino (Statua di Gian Lorenzo Bernini - Cattedrale di San Pietro - Città del Vaticano)


La leggenda di Longino e della Lancia Sacra


Nel medioevo, ebbe anche grande diffusione un'altra reliquia di Longino, la sua lancia. In verità, numerose furono le reliquie identificate con la Lancia di Longino (Lancia Sacra – Lancia del Destino). Gli imperatori del Sacro Romano Impero, ad esempio, da Ottone I in poi, avevano fra le proprie insegne la cosiddetta Lancia Sacra, e presto arrivarono ad identificarla con quella. Nella punta di questa Lancia Sacra fu incorporato un chiodo di ferro che sarebbe uno di quelli usati per crocifiggere Gesù. Ancora oggi è custodita a Vienna.
Louis de Wohl, conosciuto per i suoi "romanzi biografici" dei santi e di altre figure religiose, dedicò un intero romanzo, “Lancia”, di “Cassius Longinus”, il legionario che fece passare una lancia attraverso il costato di Gesù. Il romanzo racconta della sua vita prima e dopo l'evento. Benché questo romanzo non fu molto approfondito risultò essere, nonostante tutto, un ritratto interessante della personalità di Longino.
Leonard Wibberley nel libro “Il Centurione” (1966) caratterizzò Longino come un veterano delle campagne in Gran Bretagna che cercò l'aiuto di Cristo quando il suo servo morì. Questa versione accostò il centurione riportato in Matteo 8:8 con quello a capo delle guardie alla Crocifissione (Matteo 27:54).
“Il settimo segno” fu un film del 1988 che comprendeva gli elementi della leggenda di Longino e della leggenda dell'Ebreo errante.

Ebreo errante (Illustrazione di Gustave Dore)

Ebreo errante (Stampa popolare francese)


In televisione, di breve durata, nella serie “Roar” il giovane attore Heath Ledger, interpretò, Longino un soldato romano che inoltre era un mago e si rivelò per essere il romano che perforò il costato di Gesù, condannato a vagare per il Mondo, non potendo morire in nessun modo fino a quando non avesse ritrovato la Lancia Sacra, che fu nascosta in qualche luogo in Irlanda.