QUARTA CROCIATA

 
                                                                                 
 

Itinerario

 

1202 Baldovino IX delle Fiandre, Teobaldo di Champagne e Bonifacio I di Monferrato conducono la Quarta Crociata. Una delle più drammatiche e infide spedizioni.

Fiandre (Stemma) Fiandre (Stemma) Fiandre (Stemma)

Fiandre (Stemma - Francobollo)

Champagne (Stemma) Champagne (Stemma)

Champagne (Stemma) Champagne (Stemma - Francobollo)

1204 I crociati prendono e saccheggiano Costantinopoli. Fondazione dell'Impero latino d'Oriente (1204-1261).

Costantinopoli (Stemma)

La Quarta Crociata fu indetta da Papa Innocenzo III all'indomani della propria elezione al soglio pontificio nel 1198, e fu diretta contro i musulmani in Terrasanta. Nella prima enciclica di Innocenzo III dell'agosto 1198 la liberazione di Gerusalemme è vista come necessaria.

I nobili francesi scelsero come loro capo il conte Teobaldo di Champagne, che però morì nel marzo 1021; fu Bonifacio I del Monferrato a prendere il suo posto. L'obiettivo era di prendere d'assalto l'Egitto per costringerlo a restituire Gerusalemme.

Baldovino IX delle Fiandre, Teobaldo di Champagne e Bonifacio I di Monferrato promettono di aiutare il giovane Alessio Angelo a riprendere il trono di suo padre Isacco II, deposto, accecato e ora richiuso nelle segrete bizantine.

Alessio Angelo

Isacco II Isacco II Isacco II con l'Imperatrice Irene

Isacco II con suo figlio Alessio

I Veneziani si preparano per la Crociata

Prima di partire i Crociati si rivolsero al Doge di Venezia Enrico Dandolo per il trasporto via mare, ma non si trovarono tutti i denari richiesti, nonostante i numerosi capitali raccolti con le elemosine “in remissione peccatorum”. I Veneziani allora si accordarono con i crociati per fermarsi durante il tragitto ad occupare Zara conquistata dal re d’Ungheria. A capo della spedizione si pose il vecchio Doge di Venezia Enrico Dandolo. Innocenzo III, appresa la notizia che i crociati volevano combattere un re cristiano, lanciò la scomunica contro i Veneziani, che non se ne curarono minimamente e dopo aver occupato e saccheggiato Zara (24 Novembre 1202) si diressero verso Costantinopoli, in balia delle opposte fazioni, governata dall’usurpatore Alessio III. Partiti da Corfù il 24 maggio i crociati giunsero velocemente a Costantinopoli, tacitamente approvati da Innocenzo III.

Alessio III

Enrico Dandolo Doge di Venezia esorta alla Crociata

Il 24 giugno 1203 i crociati raggiungono Costantinopoli e il 4 luglio forzando il Corno d’Oro sbarcano nel porto. Un attacco vittorioso il 17 luglio provoca la rivoluzione che ristabilisce sul trono Isacco II, che insicuro del proprio potere ed impossibilitato nel pagare ai crociati i 200.000 marchi d’argento promessi viene destituito in favore di Alessio V Dukas (Gennaio 1204).

Costantinopoli assediata (Biblioteca Nazionale di Francia)

Il 12 aprile 1204 i crociati presero d’assalto la città e la espugnarono il 9 maggio eleggeranno imperatore Baldovino IX delle Fiandre. Per tre giorni la città è incendiata e saccheggiata e molti tesori e reliquie furono portati in occidente (Cavalli di San Marco - Venezia).

Costantinopoli (Battaglia) Costantinopoli (Battaglia)

Costantinopoli (Battaglia) Costantinopoli (Battaglia)

Costantinopoli (Battaglia)

Costantinopoli (Battaglia) - Illustrazione del Tintoretto

Costantinopoli conquistata

Costantinopoli conquistata (Illustrazione di Eugene Delacroix) - Museo del Louvre - Parigi - Francia

Costantinopoli conquistata (Illustrazione del Tintoretto)

Costantinopoli presa da Baldovino IX delle Fiandre ed Enrico Dandolo Doge di Venezia

Enrico Dandolo Doge di Venezia incontra Mourzoufle (Illustrazione di Gustave Dore)

Baldovino IX delle Fiandre viene incoronato Imperatore

Costantinopoli (Chiesa di Santa Sofia)

In Oriente si affermò il potere di Teodoro Lascaris, mentre in Occidente vennero donati molti territori ai Veneziani a Enrico Dandolo doge di Venezia e a Marco Sanudo duca dell’arcipelago, compreso il regno di Tessalonica.

Enrico Dandolo Doge di Venezia Enrico Dandolo Doge di Venezia

Enrico Dandolo Doge di Venezia

A Venezia venne pure affidato il patriarcato di Costantinopoli rendendo così i Veneziani padroni della chiesa di Romania, inoltre la città lagunare acquistò il monopolio del commercio e nel territorio conquistato si ritagliò uno straordinario impero marittimo costituito da isole, porti, portando la potenza di Venezia ad un livello sempre più alto, tanto da assicurarle il quasi indiscusso dominio sul Mediterraneo Orientale.

Veneziani - XIII secolo

Veneziano - Guerriero (Miniatura)

Venezia - Cartina (Antica illustrazione)

Venezia - Cartina (Illustrazione di B. R. Davies)

Venezia - Cartina (Illustrazione di W. B. Clarke)

Venezia - Cartina (Illustrazione di Willem Blaeu)

Venezia (Cartina)

Venezia (Antica illustrazione)

Venezia (Illustrazione di Allain Manesson Mallet)

Venezia (Illustrazione di Allain Manesson Mallet)

Venezia (Illustrazione di Francanzano Montalboddo)

Venezia (Illustrazione di G. Rosa)

Venezia (Illustrazione di Georg Keller)

Venezia (Illustrazione di Giovanni Andrea Vavassore detto Vadagnino)

Venezia (Illustrazione di Giovanni Merlo)

Venezia (Illustrazione di Giovanni Xenodocos da Corfù)

Venezia - Particolare (Illustrazione di Giovanni Xenodocos da Corfù)

Venezia (Illustrazione di Hartman Schedel)

Venezia (Illustrazione di Jacopo De Barbari)

Venezia - Particolare (Illustrazione di Jacopo De Barbari)

Venezia (Illustrazione di Johann Georg Ringle)

Venezia (Illustrazione di Johannes Philippus Bergomensis)

Venezia (Illustrazione di Matteo Suetter)

Venezia (Illustrazione di Matthaeus Merian)

Venezia (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia (Illustrazione di W. Turner)

Venezia - Canal Grande (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Canal Grande (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Canal Grande (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Ponte Rialto (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Ponte Rialto (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Ponte Rialto (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Chiesa di Santa Maria della Salute (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Chiesa di Santa Maria della Salute (Illustrazione di W. L. Leitch)

Venezia - Ponte dei Sospiri (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia - Regata sul Canal Grande (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Regata sul Canal Grande (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Regata sul Canal Grande (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Basilica di San Marco (Pianta)

Venezia - Basilica di San Marco (Antica illustrazione)

Venezia - Basilica di San Marco (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Basilica di San Marco (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Basilica di San Marco (Illustrazione di Felix Francois Georges Philibert Ziem)

Venezia - Basilica di San Marco (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia - Basilica di San Marco (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia - Basilica di San Marco (Poster)

Venezia - Basilica di San Marco - Cavalli bizantini (Illustrazione di Henry Roderick Newman)

Venezia - Basilica di San Marco - Interno (Antica illustrazione)

Venezia - Basilica di San Marco - Interno (Antica illustrazione)

Venezia - Basilica di San Marco - Interno (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Basilica di San Marco - Interno (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia - Basilica di San Marco (Veduta aerea)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Allain Manesson Mallet)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Antonio Visentini)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Donato Rasciotti)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Francesco Guardi)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Gabriele Bella)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Gabriele Bella)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Gentile Bellini - Galleria dell'Accademia - Venezia - Italia)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Giovanni Battista Brustolon)

Venezia - Piazza San Marco (Illustrazione di Matteo Suetter)

Venezia (Leone di San Marco)

Venezia - Torre Orologio (Antica illustrazione)

Venezia - Torre Orologio (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Torre Orologio (Illustrazione di Dionisio Moretti)

Venezia - Torre Orologio (Illustrazione di Francesco Guardi)

Venezia - Torre Orologio (Illustrazione di Vincenzo Coronelli)

Venezia - Torre Orologio - Particolare (Illustrazione di Vincenzo Coronelli)

Venezia - Palazzo del Doge (Antica illustrazione)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di A. Rouargue)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Alfred Pollentine)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Aniello Portio)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Antonio Maria Reyna)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Antonio Visentini)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Bruno Hohenstaufen)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Canaletto)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Claude Monet)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Dionisio Moretti)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Francesco Guardi)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Giorgio Albertini)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di J. Poppel)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di J. Poppel)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Jacopo De Barbari)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Michele Marleschi)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Pierre Auguste Renoir)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Richard Parkes Bonington)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia - Palazzo del Doge (Illustrazione di Samuel Prout)

Venezia - Palazzo del Doge in fuoco (Illustrazione di Georg Hoefnagel)

Venezia - Palazzo del Doge - Scalinata dei Giganti (Illustrazione di W. L. Leitch)

Venezia - Palazzo del Doge - Interno (Antica illustrazione)

Venezia (Veduta aerea)

Venezia (Veduta dal satellite)

Venezia (Stemma)

Venezia (Bandiera)

Venezia (Gonfalone)

Con il fallimento della Quarta Crociata si dissiparono le illusioni relative ad un dominio cristiano sulla Terra Santa. La creazione del regno latino di Costantinopoli (1204-1261) non fece altro che disperdere le forze dei cristiani, tese a molteplici interessi e a trascurare la lotta agli infedeli. A ciò si aggiunsero le bramosie dei Baroni. L’unione della Chiesa d’Occidente con quella d’Oriente non fu altro che una facciata dietro la quale il clero e il popolo orientali continuarono ad opporsi all’autorità di Roma e gli stati latini abbandonati a se stessi furono preda di interminabili lotte intestine. In Occidente l’ideale delle crociate, dopo tante illusioni, fu compromesso.