SIMBOLI DEI CAVALIERI TEMPLARI

 
                                                                                                  
 

Cavalieri Templari (Croce)

 

 
 

Cavalieri Templari - Croce (Capitello bizantino - Sebastia - Samaria)

 
 

Cavalieri Templari - Croce (Garway - Inghilterra)

 
 

Cavalieri Templari - Croce (Chiesa di Santa Maria dell'Olmo - Castelmezzano - Italia)

 
 

Cavalieri Templari - Croce (Chiesa di Fortingall - Scozia)

 

Cavalieri Templari (Sigillo)

 

 
La matrice principale dei Cavalieri Templari era chiamata "bulle" o "boule" (palla). Era d’argento e tra i suoi due fianchi uniti da una cerniera, veniva colato il piombo per modellare il sigillo magistrale. Veniva custodita in una borsa di cuoio, detta "bourse", chiusa da tre serrature, le cui chiavi erano tenute dal maestro e da dignitari Templari.

Durante l’assenza del maestro, il siniscalco o il luogotenente ne potevano disporre e quando il magistero era vacante per la morte del titolare, essa era conservata dal precettore dell’elezione.
Come il "Baucéant", il vessillo del Tempio, anche la "bulle" e la "buorse" erano considerate sacre. Il Cavaliere Templare che avesse spezzato la matrice veniva condannato a una delle pene più severe: la perdita dell’abito per un anno.

 
 
Cavalieri Templari - Sigillo (Languedoc - Francia)
 
Cavalieri Templari (Sigilli)
 
Cavalieri Templari - Simboli (Castello di Chinon - Francia)
 
Cavalieri Templari (Anello)
 

Cavalieri Templari (Baucéant)

 

 
 
 
Cavaliere Templare con Baucéant
 
Cavalieri Templari - Sergente con Baucéant (Miniatura)
 

Cavalieri Templari con Baucéant (Miniatura)

 
 

Cavalieri Templari (Gran Maestro con Abacus)

 

 

Cavalieri Templari (Abacus)
 

Cavalieri Templari (Motto)

 

 

"Non nobis Domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam"

"Sono leoni in guerra e agnelli pieni di dolcezza nelle loro case. Sono rudi cavalieri nel corso delle spedizioni militari ma simili a eremiti nelle chiese. Sono duri e feroci contro i nemici di Dio e prodighi di carità verso gli uomini pii e timorati di Cristo...e tutte le volte che i cavalieri erano chiamati alla battaglia, essi domandavano non quanti fossero i nemici, ma in che luogo si trovassero…" Jacques de Vitry Histoire des Croisades

 

Cavalieri Templari (Giuramento)

 

 

De le Virtude del Cavaliere Templare

Cavalieri, scudieri, servitori, che la pace del signore, promessa agli uomini di buona volontà, sia con noi. In questo luogo angusto e santo, in suo nome, noi vedremo pronunciare, da labbra pure e con umile fierezza, il Giuramento del Templare che i Poveri Cavalieri di Cristo fecero nel momento più sacro della vita Templare. Signore che spieghi i cieli come una tenda di luce, Signore che fai dei fulmini i messaggeri della tua maestà, davanti il tuo sacro altare, dove s'adempì la sublime immolazione, noi leviamo alta la spada della luce, per depositarla ai piedi dell'altare come testimonianza del nostro giuramento. Signore Dio delle armi, noi lo giuriamo per il Cristo, giammai contro il Cristo, per la difesa del vangelo, per la guardia dei pozzi, per la verità, per la giustizia. Contro gli oppressori, contro i mietitori di scandali ed i corruttori dell'innocenza, contro la menzogna liberata, contro i traditori delle fazioni e dei partiti: Noi lo giuriamo di impegnare la doppia spada: quella d'acciaio levigato e quella della parola splendente e fulminante. Giammai noi attaccheremo per primi. Giammai noi provocheremo per primi. Tre volte noi sopporteremo l'ingiuria. Tre volte noi ignoreremo il disprezzo e la menzogna. Ma quando la spada brillerà nel sole come un colpo di chiarore, tuonerà la parola. Allora poi non indietreggeremo di un solo passo, non taceremo che dopo il silenzio dell'avversario. Davanti ai ranghi angelicati, nostri compagni d'armi, noi lo giuriamo al Cristo, Re della gloria. Chiunque rinnegherà questo giuramento, sarà per noi e per gli angeli, rinnegato. Niente per noi, Signore niente per noi, ma per la sola gloria del Tuo nome.

Amen